• 21 OTT 21
    • 0
    Visita dal pediatra: qual è l’età giusta?

    Visita dal pediatra: qual è l’età giusta?

    Molti genitori si chiedono fino a quando portare il bambino dal pediatra. Esistono a tal proposito delle direttive di massima, ma in alcuni casi piuttosto flessibili. Infatti, benché si pensi che il pediatra si occupi esclusivamente di bambini molto piccoli, non è inusuale che ricorrano a questo professionisti anche gli adolescenti. 

    Si conviene in linea generale che i bambini fino a sei anni debbano essere seguiti dal pediatra con una certa regolarità. Dai 12 ai 14 anni è sufficiente una visita a cadenza annuale. Tuttavia, dopo i 6 anni un genitore può decidere se continuare ad andare dal pediatra o dal medico di famiglia. Inoltre, ci si può avvalere di entrambi. 

    Età pediatrica: la definizione

    Per età pediatrica si intende l’età compresa tra 0 anni e diciotto anni. Tuttavia, l’assistenza pediatrica è garantita ai bambini dalla nascita fino al compimento del 14° anno. Tra il pediatra e il bambino è importante che si stabilisca un legame sin dai primi giorni di vita. Compito principale del professionista è infatti quello di occuparsi dello stato di salute del bambino. Per questo, nei suoi primi anni di vita sarà premura del genitore farlo visitare non meno di tre volte all’anno. 

    Il pediatra, oltre a curare i bambini, funge da guida per i genitori, nella misura in cui fornisce indicazioni fondamentali sulla nutrizione, sulla prevenzione delle patologie così come su dubbi e criticità che possono segnare i vari momenti di vita del bambino. 

    Quando e per quanto andare dal pediatra 

    Sarebbe opportuna una calendarizzazione delle visite pediatriche, tenendo sempre presenti l’età del ambino e il suo stato di salute.

    La prima visita dal pediatra a Viterbo va fatta subito dopo la prima settimana di vita, a meno che non sia subito evidente qualche disturbo. In seguito:

    • fino a 6 mesi, è opportuna una visita mensile; in questo modo il pediatra può monitorare attentamente i cambiamenti relativi alla crescita del bambino;
    • dai sei mesi a un anno la visita dovrà essere bimestrale, eccezion fatta per i casi in cui sia presente qualche malattia o disturbo;
    • dopo il primo anno, le visite possono essere fatte ogni 3 mesi;
    • dai 2 ai 5 anni, ci si potrà recare dal pediatra due volte all’anno;
    • dai 6 ai 12/14 anni, le visite di controllo dal pediatra si svolgeranno una volta all’anno.
    Leave a reply →

Leave a reply

Cancel reply